some image

Tag Immobilismo

LE CRISI

Tag:, , , , , , Vita da...quasi normale
featured image

 

Spesso, soprattutto negli ultimi anni, ci ripetiamo questa parola: CRISI.

Dietro a questo termine si nascondono diversi significati: difficoltà, paura, immobilismo, incomprensione
Etimologicamente il significato sarebbe:
ogni situazione, più o meno transitoria, di malessere e di disagio, che in determinati istituti, aspetti o manifestazioni della vita sociale, sia sintomo o conseguenza del maturarsi di profondi mutamenti organici o strutturali

Ho volutamente evidenziato le parole “profondi mutamenti organici o strutturali“ .

L’idea che voglio condividere è che tutte le crisi, proprio per la loro natura di crisi, sono:

  • NUOVE : non si ha esperienza di quella condizione, se no non ci sarebbe crisi, si saprebbe già come muoversi e ci si ritroverebbe ancora prima di iniziare a chiamarle con quel nome;
  • INASPETTATE: come sopra non si è pienamente coscienti di quella condizione fino a che non ci si trova dentro;
  • GENERATIVE: dalle crisi nascono sempre nuove condizioni, non necessariamente buone o cattive, ma certamente nuove.

Riassumendo: Nuovi inaspettati cambiamenti
Crisi -> Cambiamento -> Nuove soluzioni -> Nuovo contesto
Come tutti i cambiamenti repentini chi prima li sa interpretare, avrà un vantaggio competitivo verso tutti gli altri.
Bisogna stare molto attenti, avere le orecchie tese (come dice un jingle radiofonico) e saper che le competenze che dovremo sviluppare sono nuove competenze.

Non riusciremo a risolvere la crisi con le cose che abbiamo già dentro di noi, ma dovremo scoprire nuove soluzioni, idee e forse anche nuove risorse.

Ci saranno sempre, in tutti i settori, “le crisi”, il punto è quanto riuscirai ad interpretare il cambiamento.
Per certo abbiamo un’occasione, giocarci la partita da protagonisti, cercando le risposte che la crisi ci chiede per vestire già ora gli abiti del nuovo contesto.
Opportunità è la parola che mi piace associare alla crisi.
Opportunità di anticipare altri e cavalcare il cambiamento.

Se non si riuscirà a mantenere questa ottica, le crisi che vivremo saranno solo occasioni perse.

Io ci sono

D.